NIKON D200

Robusta, professionale ma facile da usare.

Verso la metà del primo decennio del nuovo millennio, Nikon ha introdotto sul mercato il modello D200 che ha portato una ventata di innovazione nella fotografia professionale. Nelle mani, si sente un corpo macchina in lega di magnesio robusto affidabile e che permette l'accesso alle regolazioni molto facilmente. La Nikon D200 è stata l'ultima fotocamera professionale ad essere equipaggiata con un sensore CCD RGB  da 10,2 megapixel che nelle successive fotocamere è stato sostituito con il CMOS. Si impugna molto bene ed ha un comodo display nella parte superiore che fornisce tutti i dati essenziali sia utili allo scatto che per l'organizzazione della fotocamera, Ovviamente ci sono le prese per inserire i cavi di collegamento e per il cavo per lo scatto remoto, accoglie tutti i tipi di obiettivi come ad esempio gli AF di tipo G e D, gli AF-S, i manuali AI e AIS ed anche quelli pre-AI, insomma tutti tranne gli IX. Il potente flash incorporato può essere azionato manualmente e la copertura supporta obiettivi di 18mm. La batteria EN-EL3e è in grado di dare energia per circa 250 scatti in RAW se poi si vuole energia supplementare, come optional è stata introdotta una impugnatura verticale MB-D200 la quale trovano alloggio 2 batterie e, oltre a dare un'autonomia maggiore, offre la possibilità dello scatto verticale, inoltre attraverso un adattatore, sono utilizzabili 4 batterie stilo tipo AA. La velocità dell'otturatore raggiunge i 5 fps il quale assicura riprese di soggetti veloci precise grazie anche alle 11 oppure 7 aree AF e la misurazione Color Matrix 3D II. Il mirino è molto luminoso ed ampio con un ingrandimento da 0,94x ed ovviamente non manca la correzione diottrica. Possibilità di utilizzo del GPS.

ALCUNE CARATTERISTICHE
  • Sensore di immagine:     CCD RGB, 23,6 x 15,8 mm
  • Pixel effettivi:      10,2 milioni
  • Supporti:      Schede CompactFlash (CF) (tipo I/II) e Microdrive
  • Tempo di posa:      30 - 1/8,000 e posa B
  • Modo di scatto:      S (Fotogramma singolo), sequenza e autoscatto
  • Sensibilità:      100-1600 (Equivalenza ISO) in incrementi di 1/3 EV
  • Messa a fuoco:      AF singolo, AF continuo, M
  • Flash incorporato:      NG 12 circa a ISO 100
  • Sincronizzazione flash:      Fino a 1/250sec.
  • Formato file:      NEF (RAW) compresso a 12 bit e JPEG
  • Dimensioni (L x A x P) [mm]:     Circa 147 x 113 x 74 mm
  • Peso:     Circa 830 g senza batteria e card di memoria

COSA MI PIACE
  • Maneggevolezza
  • Design
  • Accessori
  • Flash incorporato
  • Velocità nella messa a fuoco
  • Possibilità di utilizzare tutte le ottiche reflex Nikkor

COSA NON MI PIACE
  • Non saprei... forse niente

LE FOTO DELL'ARTICOLO
In ordine di inserimento con dati dello scatto, lente e luogo:
  •   18 mm  -     1/90sec.   - f/10  - ISO 100 (AF-S DX zoom 18-105mm 3,5-5,6) Mari Ermi, Sardegna, Italia
  • 200 mm  -     1/80sec.   - f/10  - ISO 200 (AF-S DX zoom 18-200mm 3,5-5,6) Orvieto, Umbria, Italia
  • 300 mm  - 1/2500sec.  - f/6,3 - ISO 250 (AF-S zoom 28-300mm 3,5-5,6) Ostia-Lido di Roma, Lazio, Italia






Commenti

Post più popolari