NIKKORMAT FT2 (1975)


Verso la metà degli anni '60, la Nikon ha introdotto sul mercato una serie di fotocamere reflex destinate ad un pubblico più ampio rispetto ai modelli professionali che ha chiamato Nikkormat o Nikomat per la distribuzione sul territorio giapponese. Sono più leggere rispetto la Nikon F, ma questo non è a scapito della loro costruzione che è eccellente, certo, il pentaprisma è fisso, non ha la possibilità di essere collegata ad un motore per l'avanzamento della pellicola, ma ha la misurazione integrata TTL leggibile sia all'interno del mirino che sulla parte superiore della scocca, un sincro flash che raggiunge 1/125 di sec., la slitta per il flash con il contatto caldo sul mirino (nei modelli prodotti nel decennio successivo) ed altre funzioni come ad esempio l'autoscatto ed il tasto per la profondità di campo.
Tutte le funzioni finora descritte si trovano sul modello Nikkormat FT2 raffigurato in questo articolo che è stato prodotto tra il 1975 e 1976. E' stata prodotta sia nella versione nera che in quella silver.

Alcune caratteristiche:

  • Tempi di posa: da 1 a 1/1000 di sec. + posa B
  • Otturatore: a tendina metallica
  • Sensibilità: da 12 a 1600 ASA
  • Sincro flash: 1/125 di sec.
  • Peso: 780 g.



Commenti

Post più popolari